La vita non è come Disneyland, ma piuttosto è un Desert Trip

unnamed

C’è un po’ di confusione, generata da FB (tanto per cambiare). Mi scrivete chiedendomi come è andata a Indio, ma io ci andrò il prossimo weekend. Però bene, sì, va tutto bene.
Intendiamoci… c’è sempre anche chi sfotte un po’, chi è in cerca di “verifiche” esterne per la propria interiorità. NOTA: state cercando nel posto sbagliato.
Tranquilli. Io e Pietro, vogliamo solo divertirci. Anche ammettendo a priori alcune cose ovvie, e universali: Macca è afono, Mick si muove meno di prima, laggiù faranno tutti un bel bis di dollaroni a palate.
Sì, è vero. Tutto vero. E lo so benissimo. Per me, stavolta andarci significa soprattutto regalare a mio figlio questa possibilità “unica”. Magari un giorno ricorderà a malapena, ma io voglio dargliela tutta.
Spero vada tutto bene. La guida, il deserto, i concerti, il meteo, il rientro, le gitarelle nei dintorni. Del resto, la vita è un’avventura – e la mia, spesso, anche una disavventura.

Ciò che sto per vivere è niente rispetto a quanto ho già vissuto – in quell’ambito e fuori.

  • Schiacciata a Live Aid, con tanto di perdita scarpe dovuta a un pericoloso (e non voluto) diving sulla testa della folla.
  • Fuga da vari porci, alcuni dei quali pedofili, mentre stavo seduta per ore accanto al Twickenham River perché arrivasse Pete. NOTA: non essendoci FB, né la Rete né altro, a volte Pete si trovava in Australia ma io lo aspettavo lo stesso – e non me ne pento.
  • Calata da una scala antincendio per non mettere in difficoltà Elvis Costello, durante un’emergenza – e quella sera portavo i tacchi che si portano a vent’anni.
  • Scavalco – io, che a malapena salgo in moto perché soffro di vertigini – di un cancellone di ferro appuntito per scappare dalle guardie, che mi avevano dapprima individuata e poi fermata e rincorsa: quella volta mi ero intrufolata alle prove e, scusa Bruce, non avevo il biglietto.
  • Sopravvissuta all’11/9 e alla bomba londinese di Russell Square – vanto un piccolo record personale ed è quello di trovarmi tempestivamente in mezzo ai casini.

La cosa più difficile di tutte, però, è sempre stata una sola: condividere questa “febbre”. E’ un virus che affascina, ma non viene mai del tutto compreso. MAI.

  • Non è andare allo stadio a tifare ogni domenica.
  • Non è gareggiare nei rally.
  • Non è uscire tutti ganzi e lampadati per fare gli sbrodoloni in compagnia di qualche escort.

Scusa, non potresti farti un amante in ufficio come fanno tutti e basta? Almeno staremmo più tranquilli.

Se sono arrivata a sentirmi dire questo, significa che questo fuoco brucia sia dentro, sia  fuori di me.

Cosa sia questa passione, questo unforgettable fire, io non lo so. E non me lo chiedo più.

  • Essere travolta da una valanga, dopo che io l’avevo chiamata.
  • Fuga dalla quotidianità di una provincia che di sicuro non amo, e che di certo non ama me.
  • L’abbraccio di un padre perduto, di un uomo amorevole mai conosciuto.
  • Il calore di una famiglia che è mancata, in vari modi e per tante ragioni non solo mie.
  • Il pensiero di un futuro insieme al mio incredibile bambino. Coachella con le sue palme e le sue giostre è un’immagine che ci ha tenuto compagnia durante momenti di grande preoccupazione per la sua salute. Per quello che ci sarà dietro una porta. Per quello che potrà non esserci.

Non sarà un Desert Trip a cambiare le sorti di un destino. L’unica cosa che ho imparato, me l’hanno insegnata quella manciata di vecchi rocker che continuo ad amare visceralmente e la vita con le sue verità gettate a pugni in faccia.

Si chiama CORAGGIO

Ciao!

Eleonora & Pietro

Annunci

Un pensiero su “La vita non è come Disneyland, ma piuttosto è un Desert Trip

  1. “Le persone non vengono ai concerti per imparare ma per ricordare qualcosa che già sanno e sentono nel profondo del cuore” ( Bruce ) …..Eleonora sei straordinaria !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...