Two Of Us

map_lv_kal

E’ l’alba in casa “Bag”, io e Pietro stiamo assumendo in anticipo il fuso orario americano. Ormai trascorriamo ore ed ore a studiare il nostro itinerario, a guardare le fotografie al computer, a preparare le playlist che ci terranno compagnia.

Il nostro prossimo viaggio sta già segnando, in un certo senso, le nostre esistenze. Non è la prima volta che mi porto Pietro in giro  ma di certo questo sarà il nostro primo on the road insieme: mamma single alla guida con bambino 9enne al fianco. Non male come base di un soggetto cinematografico, vero?

L’ipotesi mi è piaciuta subito. In previsione dello show degli Who con Eddie Vedder a Los Angeles e degli altri concerti in zona, come minimo c’era da attaccarci una vacanza. In questi giorni, amici e colleghi chiedono “Ah ma allora guiderai tu?” Beh.. fino a prova contraria, non metterò mio figlio al volante. “E nella Death Valley ci andrete da soli?” Non sappiamo, magari ci raggiungerà qualcuno simpatico e condivideremo.

Ci sono domande senza risposta. Ho iniziato a chiedermi cosa ci sia di tanto speciale e l’ho capito. Io e Pietro siamo pur sempre in netta minoranza. Ora che ci penso, non è stata una scelta, è capitato. Il nostro motto è “Non pensarci e via!” che sembra facile ma non lo è per niente.

Insomma, ciao. Finché altre parole, a fiotti, non sgorgheranno.

Pictures-Reese-Witherspoon-New-Baby-Tennessee-Toth

                You and I have memories / Longer than the road that stretches out ahead

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...